Nuovi Aderenti nuovi aderenti
Iscriviti alla newsletter
Gli argomenti piĆ¹ ricercati

Le buone ragioni della previdenza complementare

Informati su cosa è

Quello delle pensioni è un tema di cui i lavoratori sentono parlare quotidianamente. È ormai noto a tutti che la pensione pubblica di chi è entrato nel mondo del lavoro negli ultimi decenni non sarà in grado di mantenere un tenore di vita analogo a quello goduto durante la vita lavorativa.

Sembrerebbe un momento lontano nel tempo, ma al quale è invece utile iniziare a pensare fin da oggi, per mettere da parte delle somme per costruire una pensione che si affianchi a quella pubblica.

A quanto ammonterà la tua pensione?
Calcola quanto andrai in pensione e quale sarà l’importo.

Lo strumento previsto dalla legge per creare una “pensione di scorta” è la previdenza complementare.
Cometa è un Fondo Nazionale Pensione Complementare che nasce proprio con questo obiettivo: incrementare il livello della futura pensione.
È qualcosa in più rispetto un semplice “salvadanaio”, perchè è il Fondo pensione previsto dai CCNL dell'industria metalmeccanica privata e dell'installazione di impianti, delle aziende industriali orafe – argentiere e prevede il contributo del datore di lavoro e vantaggi fiscali destinati solo ai lavoratori che vi aderiscono.

Dal  momento  del  primo  versamento  ogni lavoratore associato inizia a costruire la sua pensione complementare, grazie ai contributi versati (Tfr, contributo individuale e del datore di lavoro) e i rendimenti maturati.


Durante tutta la cosiddetta “fase di accumulo”, cioè il periodo che intercorre da quando  l’aderente effettua il primo versamento a quando andrà in pensione, la “posizione individuale”  rappresenta la somma accumulata tempo per tempo.
Il lavoratore può sempre verificare online a quanto ammonta la sua posizione, e viene aggiornato periodicamente dei versamenti effettuati.
 
L'entità dei versamenti ha grande importanza nella definizione del livello della pensione. Ogni aderente deve fissare il contributo in considerazione del reddito pensionistico che desidera raggiungere al pensionamento, avendo cura di controllare nel tempo l'andamento del suo piano previdenziale, per apportare, se ne riterrà opportuno, modifiche al livello di contribuzione prescelto.
 

Calcola la tua pensione complementare

Al momento del pensionamento, la posizione individuale costituirà la base per il calcolo della pensione complementare, che verrà erogata all’aderente nella “fase di erogazione”,  cioè  per tutto il resto della sua vita.  

L’aderente ha inoltre diritto, anche prima di andare in pensione, alle cosiddette “prestazioni prima del pensionamento”, che sono erogate per permettergli di utilizzare, in alcune particolari situazioni, le somme accumulate.